Open Site Navigation

Sul territorio del Comune di Codogno, dieci edifici pubblici sono gestiti tramite controllori Swiss Control System. Tecnozenith si era occupata della progettazione, installazione e collaudo di questo sistema BMS e per cui ha effettuato un revamping, una manutenzione straordinaria per assicurarne ancora la piena ed effettiva funzionalità dopo anni. Centri sportivi, scuole, il municipio e altri edifici ad uso pubblico presentano in centrale termica un quadro elettrico dedicato per la telematica, che permette di gestire da remoto gli impianti termici e di raffrescamento. Tutti i siti sono visibili attraverso un'unica postazione centrale, attraverso il software SCS F4, in dotazione alla ditta di manutenzione e al comune stesso, per la visualizzazione dei parametri. Per la comunicazione tra i vari controllori, è presente un'unica VPN su tutto il territorio comunale, che gestisce i vari controllori come fosse una rete grande rete locale, con possibilità di dialogo tra controllori che si trovano in edifici distanti anche chilometri. Attraverso la modulazione climatica delle caldaie tramite sonda di temperatura esterna, possibilità di calendarizzare le partenze settimanalmente e la modulazione di valvole miscelatrici per inviare acqua agli impianti nella giusta temperatura desiderata, un sistema BMS sparso su molteplici edifici porta non solo ad una migliore e tempestiva gestione degli impianti, ma anche ad un risparmio dal punto di vista dei consumi di fonte fosse e dunque un minore impatto sull'ambiente.

I numeri del progetto

10

Siti comunali automatizzati

600

Punti di controllo

2011

Inizio lavori

Comune di Codogno

Gli edifici pubblici di Codogno automatizzati in un'unica rete